Le metamorfosi del Da Vinci

1C57A18F-7388-4693-B43B-7FAD62C947A5
Una nuova vittoria per il Da Vinci
maggio 16, 2018
4E9B4636-2C98-4424-832D-02069A61F354
Liceo Scientifico Leonardo Da Vinci,Sora presenta:”Metamorphotos”
giugno 5, 2018

Anche quest’anno il Liceo offre iniziative di alto valore artistico. Tema: le metamorfosi!

Le trasformazioni dell’uomo, intese in senso metaforico o letterale, tracciano il percorso artistico del giugno 2018 nel Liceo Scientifico Da Vinci di Sora. Percorso che si apre il 6 giugno, alle ore 19:30, con l’apertura della mostra fotografica “Metamorphotos” al Cinema Teatro di Isola del Liri, in cui verranno esposti scatti e elaborazioni degli studenti del corso di fotografia tenuto da Marco Schirinzi, lavori che hanno già raggiunto gli anni precedenti una qualità rimarchevole e, forse, insperata. Se gli scatti dell’anno scorso erano, per così dire, “genuini”, il tema di quest’anno non ha permesso ai giovani fotografi di evitare le elaborazioni grafiche; ma il risultato è una fantasmagoria decisamente interessante. La mostra sarà in anteprima il 6 giugno, mentre si terrà propriamente dal 14 al 22 nei locali offerti dal Comune di Sora e verrà inaugurata il 14 alle ore 18:00, rimanendo aperta i giorni seguenti dalle 17:00 alle 21:00 (anche dalle 10:00 alle 13:00, invece, nella sola giornata di sabato 16 giugno).

Alle 21:00 del 6 giugno, sempre al Cinema Teatro di Isola del Liri, gli studenti saliranno sul palco con lo spettacolo teatrale “KafkApuleiOvidio’s Metamorphosis” e con la drammaturgia e la regia di un Ivano Capocciama più originale che mai. Non trapelano anticipazioni su questo spettacolo, che il titolo già fa supporre vada ben oltre la semplice rivisitazione teatrale del racconto di Kafka, ma le performance coinvolgenti degli anni precedenti e lo stile unico di Capocciama lasciano ben sperare e pregustare un’esplosione di maestria e bravura, nel segno (distintivo del regista) dell’onnipresente “assurdo”! Con la colonna sonora di Hermes Conte e una scenografia che sicuramente troverà ancora nuovi modi di rompere gli schemi dopo i successi di “La cantatrice calva” e “La Lupa”, “Metamorphosis” è un appuntamento assolutamente imperdibile e, insieme all’anteprima della mostra “Metamorphotos”, un modo di consacrare una serata ad un’arte di livello indubbiamente più alto di quello che ci si aspetta da una “recita di fine anno”…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *